akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

16 marzo 2010

1495. E comunque...

8 Comments:

  • At 17/3/10 2:46 AM, Blogger remo bassini said…

    un saluto

     
  • At 17/3/10 10:09 AM, Anonymous diogene malamati said…

    mi sa che ci sono poche cose più vere.

     
  • At 17/3/10 10:21 PM, Blogger cristina bove said…

    perché la parola non è mai la cosa.
    un caro saluto
    cb

     
  • At 18/3/10 5:22 PM, Anonymous gugl said…

    però una cosa la voglio dire: apprezzo molto vedere il tuo link nel mio blog, quando controllo gli ospiti.

     
  • At 18/3/10 11:47 PM, Blogger Nome : Giovenale Nino Sassi said…

    Ciao Clelia, forse esco dal tema... brevemente:

    La mia ''E’ la storia di un andare di terre in terre.
    Nostalgia delle partenze e degli arrivi;
    dei ritorni a casa :
    nel bagaglio sempre qualcosa di nuovo.
    Appunti di viaggio, notazioni;
    la memoria che ferma le immagini,
    i sapori, il vissuto…''

    Come posso allora condividere J. D. Salinger e il suo ‘’ Il Giovane Holden’’, ritratto di una gioventù (forse malata) che non ho incontrato e che, comunque, non mi appartiene.
    Correggo… capisco il lavoro di Salinger ma non condivido i percorsi della generazione bruciata, quella di James Dean . Evidentemente sono poco americano !
    A me è toccata un’altra, difficile, dura, ricca di sconfitte ma bellissima, avventura.

    ‘’ la maggior parte delle cose più vere è meglio lasciarle non dette. ? ‘’
    E perché mai ? trovo che non bisognerebbe rinunciare alla verità, a ciò che è vero e giusto … vale sempre la pena lottare, a viso aperto senza nascondersi ne a se stessi o agli altri .

    Il giovane Holden ? un capolavoro di tristezza

     
  • At 24/3/10 8:15 AM, Anonymous lu said…

    mi viene in mente Oscar Wild che fa dire ad un personaggio del suo "A woman of no importance" che persino il pensiero distrugge tutto...dal momento che un cosa è pensata è già uccisa.
    Un caro saluto.

     
  • At 26/3/10 8:51 PM, Blogger alexandra said…

    Perchè spesso sono indicibili anche se possono essere afferrate dall'intelletto.

     
  • At 18/12/13 2:11 AM, Anonymous Anonimo said…

    Ciao Clelia (da remo bassini)

     

Posta un commento

<< Home