akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

02 febbraio 2010

1491. Anamorfosi


Al piano Marc-André Hamelin

8 Comments:

  • At 4/2/10 10:40 PM, Anonymous Uriel said…

    ma che cos'è, è voluto o è un caso?

     
  • At 5/2/10 10:58 AM, Blogger roberto.bonuglia said…

    Solo poche parole per un caro, carissimo saluto.
    RB

     
  • At 13/2/10 12:58 AM, Blogger Nome : Giovenale Nino Sassi said…

    Un saluto per un sereno week end.

     
  • At 16/2/10 9:49 AM, Anonymous Nemesi said…

    ...ci sei ancora?

    Mancano le tue "parole"

    in ogni caso: Buona Vita!

     
  • At 17/2/10 12:54 PM, Blogger Nome : Giovenale Nino Sassi said…

    Ascolterò il silenzio.
    ... ma tu non tardare.
    Quando è sera, una parola, un pensiero,
    restituiscono vita alla vita:
    il racconto di quello che siamo o siamo stati,
    noi,
    uomini di questo tempo confuso e incerto

     
  • At 22/2/10 12:28 PM, Anonymous Anonimo said…

    Ciao Clelia,
    sentiamo la tua mancanza
    In amicizia, Giovenale

     
  • At 2/3/10 7:08 PM, Blogger andrea said…

    E' un affettuoso omaggio di Sciarrino a Ravel, ottenuto mediante l'ibridazione (per così chiamarla... ) di "Jeux d'eau" con la nota canzone americana da tutti riconosciuta... :)

    Sciarrino ha dedicato un altro struggente omaggio al genio poetico di Ravel con il pezzo "De la nuit".

     
  • At 6/3/10 8:39 PM, Anonymous scomunicando said…

    Scusa l'uso improprio del commento, ma non ho trovato un indirizzo mail. Volevo chiederti, il tuo blog mi piace molto, se posso metterti tra i blog che seguo.
    Grazie:-)

     

Posta un commento

<< Home