akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

07 settembre 2009

1404. C'era una volta...


...una biblioteca.

[O meglio, la 'biblioteca' teoricamente c'è ancora, ma i libri non più...]

1 Comments:

  • At 7/9/09 2:21 PM, Anonymous Anonimo said…

    E'un ineluttabile destino; non possiamo farci nulla. I libri, intesi come carta stampata, come oggetto del desiderio, molto presto scompariranno dal mercato social economico. Le biblioteche pubbliche e private rimaranno musei inpolverati per vecchi nostagici.Una specie di Cimitero dei libri perduti, come egregiamente descrive il bravo Zafon nel suo libro:" L'ombra del vento".

    Che dire! Sono fiero di godermi la mia biblioteca e di non appartenere alla generazione digitalizzata.
    Stammi bene amica Clelia,
    Hubert

     

Posta un commento

<< Home