akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

17 luglio 2009

1381. In equilibrio sull'inconcepibile


- La mia teoria - rispose quella bella mente - è che il progresso umano sia semplicemente una lunga marcia da un inconcepibile a un altro. Guardate quel nostro dirigibile che ieri passò sopra Porth: dieci anni fa lo spettacolo sarebbe stato inconcepibile. E cosí la macchina a vapore, la stampa, la teoria della gravitazione: tutte cose inconcepibili.
Finché qualcuno non le ideò.

Etichette:

9 Comments:

  • At 17/7/09 9:35 PM, Blogger Giuliano said…

    La mia teoria, per questa sera, è invece che domani sia festa, da qualche parte in Irlanda. Mi sbaglio? (rimando la filosofia ad altri momenti e vado un po' fuori tema) (auguri!)

     
  • At 17/7/09 9:48 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Hai ragione, carissimo.

    E' una data che non ti sfugge mai.

    Ti ringrazio del pensiero.

    C.

     
  • At 18/7/09 10:54 AM, Anonymous Graziano said…

    Venire al mondo non è solo ritrovarsi soli su una terra deserta. Certo, in un certo senso va così: è da soli che entriamo nella vita grazie a una respirazione autonoma. Questo aspetto della nostra esistenza è spesso dimenticato. Come è misconosciuto quanto ci consentirebbe di percepire del nostro ingresso in un tessuto di relazioni che ci immergono in un'altra reclusione diversa da quella conosciuta nella madre. Venire al mondo significa penetrare in un intreccio di rapporti fra gli esseri viventi, le cose, i soggetti umani e gli altri regni -minerale, vegetale, animale-, ma anche fra gli umani e altri organismi autonomi o gli oggetti dell'ambiente da loro fabbricati. Luce Irigaray, Condividere il mondo

    Auguri,
    Clelia cara.

    Graziano

     
  • At 18/7/09 11:48 AM, Anonymous Anonimo said…

    Χρόνια πολλά,
    cara Clelia
    Hubert

     
  • At 18/7/09 11:51 AM, Anonymous Frà said…

    l'idea dell'inconcepibile è attraente... e come sempre mi hai messo in moto un sacco di pensieri!
    Che un pò di vento ti porti i miei più allegri Auguri Clelia!!!

     
  • At 18/7/09 6:01 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Carissimo Graziano, la nostra "antica" frequentazione mi rende i tuoi auguri infinitamente graditi.
    Stammi bene, e un plauso ancora per la tua arte.

    °

    Hubert, ma che gentile, evidentemente tu conosci bene le mie passioni. Ti ringrazio per il buon auspicio.

    °

    Sono arrivati cara Fra, qui il vento praticamente non cala mai...

    Un saluto caro a tutti voi,

    C.

     
  • At 19/7/09 7:29 PM, Anonymous Anonimo said…

    Non so,
    perché ti fanno gli auguri e poi così allegramente, spassionatamente!

    Piglio al volo l'occasione e mi infilo di straforo nel gruppo festaiolo .

    - Lunga vita a Clelia!

    Alexandra (AlfaZita)

     
  • At 19/7/09 9:43 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Grazie carissima Alexandra, gli amici si sono ricordati del mio compleanno, ed è sempre cosa gradita questo pensiero d'affetto.

    Lo ricambio di cuore.

    C.

     
  • At 19/7/09 11:16 PM, Anonymous Anonimo said…

    Hai gli anni di mia figlia Nefeli, esattamente un mese di differenza.

    Ancora auguri, e come ancora augura il popolo greco:- "Ότι ποθείς".

    Alexandra

     

Posta un commento

<< Home