akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

31 maggio 2009

1339. I quattro cantoni filosofici


Vi sono quattro modi di filosofare: il primo con la sola ragione, il secondo con alla base il senso, il terzo con la ragione prima e con il senso poi, il quarto che inizi dal senso e finisca con la ragione.
Pessimo è il primo perché si sa quello che vorremmo che fosse e non quello che è; cattivo è il terzo perché molte volte si piega quel che è a quello che si vorrebbe fosse, invece di fare l'opposto; vero è il secondo, ma rozzo, e poco ci dice sul vero, puntando più sull'essere che sulla causa.
Il quarto è il miglior metodo d'indagine filosofica che in questa vita possiamo avere.

VI, 12