akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

28 aprile 2009

1285. Unità e separazione

Del nascere e del perire i Greci non hanno una giusta concezione, perché nessuna cosa nasce né perisce, ma da cose esistenti ogni cosa si compone e si separa. E così dovrebbero propriamente chiamare il nascere comporsi, il perire separarsi.
Pubblicato con Flock

1 Comments:

  • At 7/5/09 5:19 PM, Blogger Paolo Ferrario said…

    avewvo voglia di lasciarti una importante traccia.
    ho cercato e credo che stia bene qui. l'audio è accessibile dal post.
    è una riflessione di valore, che io (purtroppo) non riesco a fare del tutto mia:
    http://tempocheresta.blogspot.com/2009/05/lezione-magistrale-di-massimo-cacciari.html

    buoni giorni a te
    un po' paolo un po' amalteo
    amalteo che è un quasi-amleto

     

Posta un commento

<< Home