akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

27 aprile 2009

1284. A te che ci guardi

Si racconta che prima di diventare l’Orsa Maggiore si chiamava Callisto, figlia di quel Licaone che regnò sull’Arcadia. Spinta dalla passione per la caccia, entrò nel seguito di Diana, che l'amava in modo speciale per l’affinità del carattere. Poi Giove la notò e, come era uso fare, la violentò. Lei se ne vergognava e non disse nulla a Diana. La punizione della dea fu terribile: la ragazza venne tramutata in un’orsa...

Recensione al libro Mitologia astrale di Igino
a cura di G. Chiarini e G. Guidorizzi

[Bookowski]
Pubblicato con Flock

2 Comments:

  • At 28/4/09 7:45 AM, Blogger Fra said…

    grazie per questa citazione.
    Ora la mia giornata può partire con il piede giusto. Stelle vicine.
    Che sia una produttiva e serena giornata!

     
  • At 28/4/09 2:40 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Ciao cara,

    unisco il mio augurio al tuo.

    C.

     

Posta un commento

<< Home