akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

21 aprile 2009

1272. Senza più tempo


In occasione della recente, tragica scomparsa del filosofo Franco Volpi, il portale Filosofia.it ripropone una sua intervista dal titolo Essere, tempo, esistenza, dedicata alla nuova traduzione del capolavoro heideggeriano Essere e tempo, curata dallo stesso Volpi. Un'occasione per riascoltarlo e, forse, per rimpiangerlo.
Pubblicato con Flock

5 Comments:

  • At 21/4/09 2:30 PM, Anonymous maria grazia said…

    grazie clielia, sto ascoltando l'intervista...non l'avrei mai fatto senza la tua segnalazione.

     
  • At 21/4/09 3:15 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Ne sono lieta.

    Ciao carissima,

    C.

     
  • At 21/4/09 5:53 PM, Anonymous Anonimo said…

    Apprendo da questa pagina della prematura scomparsa di un grande maestro di filosofia.
    Grazie alla prima volta che segnalasti quest'intervista,cara Clelia, ripresi a studiare appasionatamente Martin Heidegger .
    Una grande perdita per la filosofia italiana.
    HUBERT

     
  • At 21/4/09 7:54 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Hai ragione, avevo già segnalato a suo tempo questa intervista a Franco Volpi. Non immaginavo che avesse suscitato in te una tanto radicale decisione.
    Ma non posso che compiacermene.

    Stammi bene, carissimo.

    C.

     
  • At 19/5/09 11:09 PM, Blogger giuseppe said…

    http://www.youtube.com/watch?v=NoLc43YuuTw&feature=related


    lascio questa struggente malinconica dolcissima canzone come commento ....alla mia e alle vostre vite....giuseppe, pescara

     

Posta un commento

<< Home