akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

16 aprile 2009

1268. Uno sguardo di rimando [I] Fiducia consapevole



Non c'è ragione per cui tu abbia così tanta fiducia in te stessa.
Vedrai che se scruterai un po' meglio dentro dii te, qualcosa da eccepire lo troverai.
Eccome se lo troverai.
Prova a guardarti con gli occhi di un altro, sotto altre prospettive; oppure lìmitati ai reali progressi (lasciando da parte quelli "potenziali").
Il sano principio dell'esame di coscienza, quello che ti hanno insegnato i tuoi maestri e che tu, crescendo, hai sempre di più abbandonato, dovrà tornare a informare i tuoi mattini.
Sì, l'alba di domani deve trovare una persona uguale ma diversa, ricca di una fiducia consapevole.

°

Il nome della sezione che inauguro quest'oggi (e che spero abbia la stessa fortuna delle "Lettere") lo devo a una frase perfetta di Vittorio Sereni che così scrive (stranamente in prosa nel suo "quasi racconto" L'opzione):


[E'] ingiusto che l'impegno di uno sguardo non sia ripagato da uno sguardo di rimando.