akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

11 aprile 2009

1262. L'invenzione della verità

Ho molte volte detto e scritto che la poesia è l'invenzione della verità. La poesia, non solo naturalmente quella in versi, ma in prosa, in pittura, in forme plastiche, in note, in spazi: l'arte in tutte le sue mutliformi e infinite manifestazioni, è il linguaggio stesso, come linguaggio espressivo dei sentimenti, come parola rivelatrice, non semplicemente un mezzo pratico e convenzionale. Questa mia affermazione, la poesia è l'invenzione della verità, non pretende di essere una rigorosa enunciazione filosofica, non ho nessuna intenzione, qui, oggi, di inquadrarla in un sistema: ma essa nasce prima di essere dedotta, dall'esperienza. Nasce, per me, dal senso interno della mia opera, da quello che io stesso ho provato ogni volta che ho avuto l'impressione o ho avuto il sentimento di questa invenzione di verità, che si accompagna al più sublime e intenso dei piaceri, quello che accompagna l'amore intellettuale dell'assoluto, che mi consolava nei tempi più neri e atroci della guerra...

Pubblicato con Flock

5 Comments:

  • At 11/4/09 12:50 PM, Anonymous Anonimo said…

    Ho conosciuto Levi,a Mantova in occasione di una mostra antologica delle sue opere. Levi era il presidente della FILEF, (federazione italiana emigrati e loro famiglie)...utilizzo lo spazio per augurarti una Buona Pasqua ... serenità, gioia e pace
    Nino

     
  • At 11/4/09 3:58 PM, Blogger JLBO said…

    Très beau texte, qui rend justice à la poésie !
    Justement, de "POESIE ET VERITE 1942" de Paul Eluard, j'extrais pour vous ce court poème :
    "Plaisirs du premier printemps"

    Plaisirs du premier printemps
    Pierre propre de l'enfance
    Caresse aux jointures fines
    J'inventerai la sagesse

    A peine éclairé je rêve.

    Je vous souhaite de tout coeur une BUONA PASQUA, chère Clelia.

     
  • At 11/4/09 5:49 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Sei stato molto fortunato, caro Nino.

    °

    Grazie dei versi, JLBO.

    Ricambio caramente i vostri auguri.

    C.

     
  • At 21/4/09 7:37 PM, OpenID s|a said…

    Ciao Clelia, non conosco molto bene la biografia e il percorso culturale di C. Levi, ma quell'espressione, "invenzione della verità", non può non far venire in mente quell'altra, famosa, di Heidegger sulla "messa in opera della verità" nell'arte.

    (passare da te ogni tanto è sempre una miniera d'oro)

     
  • At 21/4/09 8:10 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Hai ragione, il parallelo è pertinente e lo sottoscrivo.

    Ti ringrazio del pensiero.

    C.

     

Posta un commento

<< Home