akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

22 marzo 2009

1246. Verso il paese che mi somiglia



Nel paese che mi somiglia ardo solitaria. Nessuno mi ha invitata al viaggio; allora giungo e riparto. Le vene sopportano tanta silenziosa voluttà, favole dolci fingendosi d'amore, d'amore per cui si muore.
Nel paese che mi somiglia.


Pubblicato con Flock
Lettera a D.

9 Comments:

  • At 23/3/09 9:05 PM, Blogger Lapidarius said…

    Quale sarà, mi chiedo, il paese che somiglia a Clelia Mazzini?

    Personalmente, dati i suoi sorprendenti interessi aerospaziali, me lo figuro come un toro di Stanford, in orbita al quinto punto di Lagrange.

     
  • At 24/3/09 10:50 AM, Anonymous Irish Coffee said…

    ogni paese potrebbe essere parte di noi, basta che qualcosa anche di piccolo colpisca la nostra attenzione...
    bellissimo incontrare luoghi che ci portano ad amare il mondo :)

     
  • At 24/3/09 7:10 PM, Anonymous Anonimo said…

    Nel paese che mi somiglia scottano anche i tegolini.
    Essi sono costituiti da materiale refrattario
    ( resiste al calore). Così, con indosso una tuta di amianto, sto nascosto tra le immondizie che ormai arrivano al tetto.
    Vedi avei potuto fingere amore o magari andarmene, (nessuno mi ha invitato in effetti). In vece con la gola nivida e l'occhio d'acqua assurgo e tendo all'altro,
    come una fiamma

    ciao,k.

     
  • At 25/3/09 12:33 PM, Blogger Lapidarius said…

    Tre giorni senza post di Clelia: non succedeva dal 19 dicembre scorso, e mi sento già in sindrome da astinenza... :S

     
  • At 25/3/09 12:59 PM, Anonymous andrea said…

    Che bella scoperta questo blog, complimenti!
    Andrea

     
  • At 26/3/09 12:56 AM, Blogger Gioacchino said…

    Difficile sopportare tanta voluttà, anche se solo con la mente che s'affanna a godere, o a ricordare.

     
  • At 26/3/09 3:10 PM, Blogger gabrilu said…

    Le Corbusier? ;-)

     
  • At 27/3/09 9:57 AM, Blogger Elena said…

    In effetti si comincia a scalpitare qui, cara Clelia, quando torni? :-)

     
  • At 28/3/09 10:33 AM, Blogger khayyamsblog@gmail.com said…

    Ci dobbiamo iniziare a preoccupare?
    Saluti cari,
    RB

     

Posta un commento

<< Home