akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

19 marzo 2009

1242. Profondità spontanea



La guida al guado del fiume, Teeteto, diceva:
sarà l'acqua stessa a mostrare quanto è profonda.

Pubblicato con Flock

4 Comments:

  • At 19/3/09 6:45 PM, Anonymous Anonimo said…

    cara clelia mazzini sai nuotare?ogni tanto apro il tuo blog, io spero proprio che stai bene e chi lo sa, magari stai meglio di me. speriamo . non vorrei peggiorare le cose con questo mexaggio. ma in pratica in famiglia ci eravamo chiesti il significato nonche l'etimologia del termine "icastico". nei dizionari online non ho trovato granche, magari te potrestici avere qualche risorsa in più.
    potrestici?

    grazie,
    ciao,k.

     
  • At 19/3/09 7:38 PM, Blogger Lapidarius said…

    Credendo di fare cosa utile, mi permetterei di suggerire al lettore "k" qui sopra l'utilizzo del sito http://www.garzantilinguistica.it: basta registrarsi con l'email e la consultazione dei dizionari è gratuita.

    Dei lemmi italiani sono riportate anche note etimologiche, inclusa una per il richiesto aggettivo "icastico"...

     
  • At 19/3/09 10:00 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Caro k,

    vorrei tranquillizzarti: al momento godo di ottima salute psicofisica e anche nel nuoto me la cavo abbastanza.

    Quanto alla tua seconda richiesta rispondo ben volentieri (ringraziando Lapidarius per il suggerimento che ti ha nel frattempo fornito).

    Icastico trae origine dal verbo greco eikázo, che al presente vale per "rappresento", "ritraggo" (ma anche "imito", "somiglio"); quindi "icastico" è quello che rappresenta, per mezzo di figure, immagini e altre "evidenze", tutto ciò che ha a che fare con la realtà.

    Per estensione può essere impiegato anche in luogo di "efficace" (es. idea icastica), ma anche come "chiaro", "preciso" (es. discorso icastico).

    Stammi bene.

    C.

     
  • At 19/3/09 10:45 PM, Anonymous Anonimo said…

    Ma in pratica voi Icastico, quando lo addoprereste? la definizione data mi sembra un po' contraddittoria, da' un lato sembra che si riferisca a frasi nette precise senza fronzoli, da quell'altro fa riferimento a figure a metafore. così a occhio io di per me non saprei dire se n'tonio di pietro sia icastico

    ciao,k,

     

Posta un commento

<< Home