akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

12 marzo 2009

1228. Un lembo di tutto

Barcellona, Monumento a Mercè RodoredaUn urlo che dovevo portarmi dietro da molti anni, e con quell’urlo, così ampio che aveva fatto fatica a passarmi per la gola, dalla bocca mi uscì un pezzetto di niente che mi era vissuto tanto tempo dentro era la mia giovinezza che fuggiva con un urlo che non sapevo bene cosa fosse … distacco?

Pubblicato con Flock