akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

04 marzo 2009

1198. Nostos


NostosSto continuando a rileggere Marsiglia con >>>gli occhi e il cuore di Antonio, e lo faccio con molta partecipazione. Sono passati infatti diversi anni da quando ho visitato quella città per l'ultima volta, ma ancora ne sento viva in me la memoria; una memoria densa di sapori e di odori, di luci e di colori. Un luogo dove persino le ombre hanno corpo e voce, e si fanno immagini da ricordare. Una memoria che non ha mai smesso di chiamarmi e alla quale un giorno - forse - risponderò.
Dove vivo adesso si parla francese, ma - senza nulla togliere alla sua bellezza - è un francese assai diverso da quello che ora percuote i timpani di Antonio; è "eufonico", non c'è che dire, ma non ha nulla a che vedere con quello caldo e sensuale che ho ascoltato a Marsiglia, così "vaporoso" di contaminazioni e di pensieri esotici che giungono da oltremare.
Anche per questo (ma non solo per questo) un po' invidio Antonio e spero che, con i suoi buoni occhi e il suo grande cuore, egli continui a nutrirmi di quella grande speranza che si scrive ritorno e si legge nostalgia.

°

I precedenti post del mio "viaggio" di ritorno (per "procura"):
Pubblicato con Flock

4 Comments:

  • At 4/3/09 3:32 PM, Anonymous Domenico Fina said…

    Filastrocca così

    Chi volesse far rimar Clelia
    dovrebbe far appello a celia

    Ma la celia è quasi un miraggio
    mentre Clelia è un gran bel raggio

    Un scrigno magico di parole
    in un mondo che non le vuole



    Buona giornata (Dom)

     
  • At 4/3/09 5:22 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Domenico caro,

    grazie per la delicatezza.

    Ricambio il buon auspicio, a presto.

    C.

     
  • At 5/3/09 3:47 PM, Anonymous Antonio said…

    Clelia, è bello risentirti seguendo questo legame che è rappresentato da una città. Una città che sto imparando a conoscere e comprendere. Ieri sono purtroppo rimasto senza connessione, ma spero stasera di pubblicarne uno nuovo con le esperienze di questi ultimi due giorni, esperienze molto molto interessanti... quasi non vorrei tornare indietro, ma so che in fondo non lascerò Marsiglia tanto facilmente...

     
  • At 5/3/09 9:44 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Antonio carissimo,

    come hai avuto modo di leggere ho seguito il tuo viaggio (non solo geografico) con grande partecipazione.
    Continuerò a farlo e ti ringrazio sin d'ora per le ottime sensazioni che mi hai regalato.

    A presto,

    C.

     

Posta un commento

<< Home