akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

08 febbraio 2009

1110. In compagnia della tua assenza



Mi basterebbe la linea del viso
accarezzarti lo sguardo, anche per poco,
poterti dire quanto somiglia alla morte
la tua assenza. Perciò ti parlo,
interrogo gli oggetti che ti hanno conosciuto,
che insieme a me ti videro fiorire
nell’erba inaridita.


Roberto Carifi
da Casa nell'ombra
Ed. Lo Specchio-Mondadori, 1993