akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

02 febbraio 2009

1094. Cronaca nera

Sebbene l'esistenza della tendenza al male nella natura umana possa essere dimostrata secondo prove d'esperienza, che rivelano l'opposizione reale nel tempo del libero arbitrio umano contro la legge, tuttavia, queste prove non ci insegnano il vero carattere del male, né la causa di tale opposizione; ma questo carattere, poiché concerne una relazione del libero arbitrio (cioè, quindi, di una cosa il cui concetto è, ugualmente, puramente intellettuale), deve anch'esso essere conosciuto a priori, mediante una deduzione dal concetto del male, in quanto questo male è possibile in forza delle leggi della libertà (l'obbligatorietà, cioè, e l'imputabilità).
[vedi anche >>>1086]
Pubblicato con Flock