akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

30 gennaio 2009

1082. Lo stupore del ritorno

Memoria dell'avventura significa sopravvivenza dello stupore, da cui ha origine l'immaginazione.
Forse nessuna opera letteraria può esprimere il senso della nostra vita e della letteratura come >la storia di quel ragazzo che salpa alla ricerca di un tesoro, seguendo una mappa, avventurandosi verso mari lontani.
Una sola. >la storia dell'uomo che, dopo mille prodigi scopre che il vero miracolo è il ritorno.
Perché >solo il ritorno consente racconto, memoria, narrazione.
Rendere comune a chi ascolta, a chi legge, l'avventura del tesoro, la sua ricerca, gli ostacoli, i misteri, ma anche la certezza che sotto qualche strato di terra, nascosto, il tesoro esisteva...

Pubblicato con Flock