akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

18 gennaio 2009

1031. Pro memoria

...E comunque è sempre bene che - da buona scettica - ricordi a me stessa ciò che dice Eraclito (nel frammento 123):
physis kryptesthai phylei
[L'intima natura delle cose ama nascondersi]
perché con tutte queste certezze che ci sono in giro non vorrei dimenticarmene...
Pubblicato con Flock

3 Comments:

  • At 19/1/09 8:01 AM, Anonymous Anonimo said…

    Eraclito,
    Eraclito ed i suoi frammenti scritti sotto la mia pelle.
    Buona giornata Clelia
    Alexandra (AlfaZita)

     
  • At 19/1/09 10:53 AM, Blogger Castor et Pollux said…

    Credo che invece Eraclito la sapesse lunga e che questa sia l'unica certezza. Insieme al mutamento che perdura (le due mie frasi preferite).

    Una volta un maestro mi disse:

    se guardate la papera sul fiume sarete illusi dalla sua calma apparente. Ma se poteste vedere al di sotto della superficie dell'acqua notereste un vorticoso muovere di zampe che adddirittura le fa risalire la corrente.

     
  • At 19/1/09 11:45 AM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Ciao cari, e buona giornata anche a voi.

    C.

     

Posta un commento

<< Home