akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

13 ottobre 2008

876. Quella brezza che soffia dove vuole

...Lo Spirito – il vivo, la brezza che soffia dove vuole, e non sai donde venga né dove vada – io credo non sia qualcosa in cui si possa cessare di aver fiducia - senza morire (dentro). Ma credo anche che non abbia senso pensare che questo vento soffi altrove che nell’anima delle persone: è ciò che ci ravviva, che ci dà sollievo, che ci rallegra, che spalanca e approfondisce i nostri orizzonti valoriali, intensificando indefinitamente la nostra percezione di ciò che è prezioso e di ciò che è fragile, e la nostra attenzione al reale e al vero. Ma se è così, allora non si può separare la fiducia nello Spirito dall’intimo rinnovarsi di un consenso, e di una prontezza a operare, dove e come lo si sente soffiare...

da Il nichilismo della Chiesa cattolica

Una superba intervista di Emilio Carnevali in cui la filosofa Roberta De Monticelli  replica a Mons. Betori e ribadisce il suo addio alla Chiesa Cattolica. Tutta da leggere, tutta da meditare: per il coraggio, la forza, l'autonomia e - soprattutto - la rivendicazione di "libertà".
Così inusuale, di questi tempi.

[da MicroMega]

>>>qui l'antefatto (da Settimo Cielo)

°


E già che siamo (quasi) in tema mi permetto di segnalare >>>Ànemos, da currenti calamo.

2 Comments:

  • At 13/10/08 10:06 PM, Blogger Giuliano said…

    Cara Clelia, Tarkovskij è cresciuto nel mondo ortodosso, che io conosco pochissimo.
    Nel documentario che gli ha dedicato Chris Marker si dice che le inquadrature dall'alto gli vengono da lì, dallo sguardo del Cristo Pantocratore (sguardo dal soffitto delle chiese ortodosse).
    Chissà se è così; ma io Tarkovskij lo seguo a prescindere.
    Secondo te, come faceva ad avere sempre quell'acqua limpidissima?
    E quei silenzi, quei rumori d'acqua?
    PS: danke schoen!

     
  • At 13/10/08 11:04 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Caro Giuliano,

    credo che quando si è chiari dentro tutto finisce col diventare chiaro anche "fuori" (l'acqua, l'aria, persino la terra).

    Ecco: per me Tarkovskij era chiaro dentro. Limpido.

    Stammi bene.

    C.

     

Posta un commento

<< Home