akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

11 maggio 2008

734.


Portatelo via, compagni; e siate con me immensamente indulgenti, constatando in quello che ora si compie, la smisurata indifferenza divina.
Gli dèi generano figli, e se ne proclamano padri: e poi permettono che soffrano tanto!
Se il futuro ci è ignoto, il presente non lo è e non ci offre che pianto.
Pianto per noi e vergogna per gli dèi.
La vita non ci offre che sventure: tra le più crudeli che tocchino a chi è schiacciato dal destino.
E tu, fanciulla, va' via di qua, tornatene a casa.
Hai appena assistito a tante morti impressionanti, e a un succedersi di lutti come non se ne erano mai visti.
Tutto questo è dio.
Solo questo.

Sofocle
Trachinie
vv. 1264-1278

4 Comments:

  • At 11/5/08 5:06 PM, Blogger gugl said…

    la cultura occidentale comincia da qui e dalla salvezza data dal dolore (sempre Eschilo, come sai).

    come uscirne?
    abbandonando dio e dolore, universale e mancanza.

    bacio

     
  • At 11/5/08 8:24 PM, Blogger Clelia Mazzini said…

    La tua domanda è per me irricevibile. Non perché essa non sia degna di attenzione (lo è eccome) ma per il semplice fatto che non sono - neanche lontanamente - in possesso degli strumenti che mi consentirebbero anche solo di accennare una convincente risposta.
    Quindi è del tutto superfluo che mi dilunghi nel dire che la certezza (quasi apodittica) della tua conclusione in un certo qual modo mi disorienta. Per l'amor del cielo, abbandonare un paio di quei "fattori" che tu indichi non sarebbe complicato (anzi, si può dire che lo abbia fatto da tempo). Ma tutti (e in contemporanea) credo sia per me impossibile (anche perché alcuni di essi vertono su un piano indipendente dalla mia volontà - nel senso che esulano da una mia univoca decisione).

    Comunque grazie per lo "sprone" e grazie anche per l'incipit del tuo intervento, che sottoscrivo incondizionatamente.

    Stammi bene.

    C.

     
  • At 12/5/08 7:25 AM, Anonymous Anonimo said…

    ti sottovaluti.

    io parlavo in ordine ai tempi, alle epoche: la nuova epoca sarà tale se accetteremo la condizione etica di orfani del Principio. Nietzsche ha aperto la strada.

    gugl

     
  • At 12/5/08 11:25 AM, Blogger Clelia Mazzini said…

    Comprendo.

    Grazie del pensiero.

    C.

     

Posta un commento

<< Home