akatalēpsía

o degli infiniti ritorni

16 marzo 2008

650.

Solo chi è disposto a tutto, chi non esclude nulla, neanche la cosa più enigmatica, vivrà la relazione con un altro come qualcosa di vivente e ne attingerà fino in fondo la sua vera essenza.

[Rainer Maria Rilke - Diario di Parigi]

Va', la tua ora
non conosce sorelle, tu sei.
Sei a casa. Una ruota, lenta
sfila da sé i suoi raggi che rampicano,
rampicano su un campo nero, la notte
non richiede stelle, e non c'è più un posto
ove si chieda di te.

[Paul Celan - Sotto il tiro dei presagi]